Forse non sono molto conosciute del baobab proprietà, ma vale la pena di scoprirle perché gli estratti dai frutti di questo albero (che cresce spontaneamente in Africa e che nella tradizione erboristica di questo continente è considerato come l’”Albero Farmacia” per le sue caratteristiche utili a combattere diversi disturbi) possono essere degli ottimi alleati per la nostra salute.

Infatti i frutti di questo albero hanno degli ottimi valori nutrizionali, e contengono diverse sostanze molto utili per il nostro organismo.

Scopriamo insieme del baobab le proprietà più interessanti e che lo trasformano in un rimedio naturale a diversi disturbi.

Baobab proprietà

Baobab proprietà

Baobab proprietà nutrizionali

Il baobab è ricco di vitamina C (supera di gran lunga la quantità contenuta nella classiche arance, arrivando anche a 6 volte tanto) e di fenoli (come antocianine e flavoni): queste sostanze sono molto importanti per il metabolismo cellulare e per combattere i radicali liberi, che sono alla base dei processi di invecchiamento.

Inoltre il baobab contiene una buona dose di vitamina PP e di vitamine del gruppo B (molto importanti al fine della produzione di energia all’interno del nostro corpo).

E non mancano nemmeno i minerali: infatti il baobab è ricco di rame, calcio (importante per la salute delle nostre ossa), ferro (utile per combattere l’anemia), potassio (la cui carenza porta a un calo di energia) e magnesio (importante per evitare i crampi muscolari e per mantenere il buonumore).

Vediamo come queste caratteristiche nutrizionali trasformano il baobab in un prezioso “farmaco naturale”.

Baobab proprietà curative: antiossidante e immunostimolante

Grazie soprattutto al contenuto in radicali liberi la polpa di baobab può essere utile a combattere l’invecchiamento e la degenerazione cellulare: vitamina C e fenoli contribuiscono al rinnovamento delle cellule di tutto il nostro corpo, facendoci sentire meglio (e anche apparire più giovani).

Ma anche gli effetti antinfiammatori e antivirali che possiede il baobab si dimostrano molto utili nelle situazioni in cui siamo sottoposti a un particolare stress psico – fisico che può portare a un abbassamento delle difese immunitarie (e al conseguente stato di debolezza e di maggiore sensibilità agli attacchi da parte di batteri e virus).

Un’integrazione di baobab nel periodo in cui si è maggiormente esposti ad attacchi esterni al sistema immunitario (pensiamo al periodo invernale di picco dell’influenza oppure alla convalescenza dopo una malattia) può portare a dei buoni risultati, rendendo l’organismo più resistente e reattivo.

Inoltre la polpa di baobab è utile anche per regolare la funzionalità intestinale: infatti il baobab è ricco anche di fibre solubili e di mucillagini, che aiutano a combattere la stipsi e a eliminare l’eccesso di scorie che possono depositarsi a livello intestinale.

Queste fibre hanno anche una funzione prebiotica e sono quindi in grado di riequilibrare la flora batterica dell’intestino (aiutando lo sviluppo dei batteri cosiddetti “buoni”): è noto come l’equilibrio e la salute della flora intestinale incidano sullo stato di salute complessivo del nostro organismo.

Se non lo abbiamo mai provato può essere l’occasione giusta di integrare la polpa di baobab nella nostra alimentazione quotidiana: i risultati saranno sorprendenti e potremmo liberarci di molti fastidi (soprattutto quelli a livello intestinale) in modo semplice e naturale.

Si può davvero dire che il baobab è un altro “Albero della Vita” dopo la nostra amata Moringa Oleifera: i suoi frutti sono infatti in grado di dare un nutrimento sano, ma allo stesso tempo non troppo ricco di calorie e dotato di una marcia in più per mantenere in buona salute il nostro organismo.