Ricette

Smoothie alla frutta: per ogni stagione

Freschi, colorati, rinfrescanti e anche salutari: frappè, smoothie alla frutta e frullati sono le bevande dell’estate!

Ma qual è la differenza che caratterizza ognuna di queste bevande?

Il frullato o milkshake si prepara generalmente con frutta fresca e latte e spesso si aggiungono dolcificanti come sciroppo, miele o zucchero. Si può realizzare con differenti tipi di frutta; molto apprezzato è il classico frullato con banana, latte e cioccolato. Dall’America vengono tante idee innovative che rendono i frullati ancora più golosi e, perché no anche più salutari. Molte ricette d’oltreoceano prevedono di congelare per tempo la frutta che si vuole usare così da rendere la consistenza della propria bevanda ghiacciata e corposa.

smoothie-frutta

Il frappè è simile al frullato ma al posto del latte viene aggiunto del gelato e del ghiaccio tritato. Inoltre, i frappè sono molto spesso serviti in una coppa di vetro con una cannuccia e cucchiaio proprio perché per come si presentano non sono delle proprie e vere bevande ma si possono definire come un mangia e bevi. Per chi si vuole superare poi può far aggiungere della panna, un topping al cioccolato e della granella di nocciole!

smoothie-frutta-latte

Infine, ci sono gli smoothies alla frutta, simili ai frullati ma più sani e dietetici in quanto si sostituisce il latte vaccino con il latte vegetale, si presta benissimo il latte di mandorla o di riso, o con dello yogurt. In aggiunta si inserisce nel frullatore della frutta o verdura congelata o dei cubetti di ghiaccio. Per chi non vuole proprio saperne di calorie, gli smoothies alla frutta sono il risultato di un mix di frutta a cui viene aggiunta solo acqua ghiacciata. Per l’estate è perfetto l’abbinamento mango, miele e ghiaccio!

Smoothie alla frutta: il procedimento base

Per preparare un ottimo smoothie non servono grandi capacità e conoscenze culinarie, serve però tanta creatività e voglia di sperimentare provando differenti abbinamenti di frutta.

  1. Scegliete la frutta di stagione che preferite
  2. Lavate e tagliate a pezzi la frutta togliendo la buccia e i semi.
  3. Mettete nel frullatore la frutta e il dolcificante scelto.
  4. Aggiungete del ghiaccio e azionate il frullatore
  5. Per ultimo introducete poco latte vegetale o yogurt.

Prima di servirlo è sempre meglio assaggiarlo per vedere se tutti gli ingredienti sono bilanciati tra di loro o manca qualcosa.

Come già detto precedentemente potete anche scegliere di congelare la frutta così da ottenere un composto ancora più freddo, pieno e corposo. Inoltre, gli smoothie sono indicati per chi segue una dieta leggera.

smoothie-frutta-banana

Smoothie alla frutta: le ricette per ogni stagione

Per l’inverno un ottimo smoothie rinvigorente e benefico per le difese immunitarie è composto da:

  • un bicchiere di latte di cocco
  • 1 cucchiaino di curcuma, zenzero e cannella
  • Un’arancia pelata
  • 1 mela
  • 1 pera
  • Ghiaccio quanto basta per ottenere la consistenza preferita.

Per l’autunno provate:

banana ghiacciata, curcuma, latte di avena e cioccolato in polvere una vera squisitezza!

Per la primavera non lasciatevi scappare questo smoothie:

fate il pieno di vitamine con spinaci freschi, mela e latte di mandorla!

Infine, per l’estate sbizzarritevi aggiungendo tutta la frutta contenente betacarotene:

al via quindi con albicocche, pesche e melone!

Insomma, scegliete la formula che più vi piace, per rinfrescarvi, ingolosirvi o sentirvi più leggeri e rinvigoriti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *