Torte salate: le due ricette del momento

 Torte salate: le due ricette del momento

Come cucinare le torte salate:

Cereali, legumi o altri alimenti proteici come formaggio, uova, semi oleosi o tofu e naturalmente verdure di stagione. Questi sono gli elementi essenziali da cui partire per preparare fantastiche quiche, strudel, flan, tarte tatin e torte salate nutrienti e gustose.

Da proporre in tavola come stuzzicante antipasto, contorno o piatto principale le torte salate hanno la capacità di non stufare mai a seconda della varietà degli ingredienti utilizzati e della porzione!

Grandi classici della tradizione gastronomica italiana, le torte salate rappresentano un ottimo passe-partout culinario. La loro versatilità consente di servirle come piatto principale, come antipasto o, perché no, per un aperitivo o uno spuntino veloce. Inoltre, gustate sia calde che fredde, sono in grado di soddisfare i più differenti palati e le esigenze diverse. A cominciare da chi segue uno stile alimentare vegetariano o vegano.

Proprietà nutrizionali delle torte salate:

Da un punto di vista nutrizionale, il valore delle torte salate cambia in misura considerevole secondo gli ingredienti, dal momento che possono essere farcite nei modi più vari, e l’unico limite è costituito dalla fantasia di chi cucina, dalle possibili intolleranze o preferenze. I ripieni principali delle torte salate nella tradizione italiana sono gli ortaggi, protagonisti di ricette leggere e gustose. Le torte salate ripiene di verdure quindi avranno un’alta percentuale di fibre, vitamine e Sali minerali. Sarà poi l’aggiunta di frutta secca, di farine integrali o di legumi nell’impasto o la scelta di un formaggio a far salire l’apporto proteico.

Torte salate da non perdere:

Ci sono tante, anzi infinite combinazioni per realizzare delle squisite torte salate. Oggi vogliamo condividere con te la ricetta della torta salata con broccolo romano e capperi e la ricetta della torta salata con asparagi e ricotta!

torte-salate-broccolo-romano-ricotta

Torta salata con broccolo romano e capperi:

Ingredienti per 6 persone:

1 broccolo romano

250 g di farina 0

50 g di farina integrale

4 cipollotti verdi

2 manciate di capperi sotto sale

1 spicchio di aglio

250 g di ricotta fresca (di mucca o di pecora)

4 cucchiai di olio per l’impasto

olio, pepe nero e sale q.b.

150 ml di acqua tiepida

Procedimento della torta salata con broccolo romano, capperi e ricotta:

Impastate la farina con 4 cucchiai di olio, una presa di sale e 150 ml di acqua tiepida, fino ad ottenere un impasto liscio e morbido. Lasciatelo riposare in frigo almeno per 30 minuti avvolto in un foglio di pellicola per alimenti.

Ti potrebbe interessare:  Ricette riso Basmati e tanti consigli pratici in cucina

Mondate il broccolo, lavatelo e tagliatelo in piccole parti. Mondate i cipollotti e tagliateli a fettine, sbucciate lo spicchio di aglio, eliminate l’anima centrale e tritatelo finemente. Scaldate 4 cucchiaio di olio in una padella, unite i cipollotti e l’aglio e lasciateli stufare dolcemente per un paio di minuti. Aggiungete le cime del broccolo, una presa di sale, una manciata di pepe e cuoceteli fino a che non siano morbidi. Una volta cotti frullateli con la ricotta, i capperi e spezie a piacere.

Dividete la pasta in due parti, stendetela in due sfoglie sottili e rivestite una teglia da forno del diametro di 28 cm. Versate il ripieno, livellatelo, copritelo con la seconda sfoglia e sigillate i bordi. Bucherellate la superficie della pasta con una forchetta e cuocete la torta in forno preriscaldato a 180° per circa 40 minuti.

torte-salate-asparagi

Torta salata con asparagi e ricotta:

Ingredienti per uno stampo di 24 cm:

Pasta Brisé o pasta matta

300 g asparagi

200 g Ricotta (vaccina fresca)

2 Uova

100 ml Latte

3 cucchiai Formaggio (grattugiato)

Un pizzico di sale e di pepe

Procedimento:

Prima di tutto iniziate dagli asparagi eliminando la parte dura dei gambi, sciacquateli sotto l’acqua e lessateli in abbondante acqua salata per 10 minuti. Una volta cotti, scolateli e lasciateli raffreddare. Nel frattempo, in un comodo recipiente lavorate la ricotta fresca con le uova, il formaggio grattugiato, il latte, il sale e il pepe, in modo da ottenere un ripieno omogeneo e saporito.

Tagliate a rondelle gli asparagi, lasciandone qualcuno per la decorazione, e aggiungetelo al composto di ricotta e uova.Distribuite il composto all’interno del guscio di pasta e infornate a 200° per almeno 20 minuti. Sfornate e lasciate intiepidire appena prima di servire.

Astrid Oriani

Ciao sono Astrid, Appassionata di cucina e di blogging. Ho iniziato scrivendo per il mio blog personale di cucina, poi mi sono appassionata alla scrittura ed ho intrapreso collaborazioni con molti siti web del settore.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *