Leucociti alti nelle urine: cosa indicano e cosa fare

I valori delle urine sono molto indicativi del nostro stato di salute. Ecco perché è il caso di controllarli con frequenza. Cosa fare se ci si accorge di avere i leucociti alti nelle urine? Chiamare subito il medico. Informarsi un po’, però, è sempre consigliabile. Per questo motivo abbiamo creato una guida per rispondere agli interrogativi su questi valori e su come interpretare le analisi.

leucociti-alti-nelle-urine

Cosa sono i leucociti

Per capire come funziona il quadro dei leucociti alti nelle urine, bisogna partire dalle basi e sapere cosa sono i leucociti. Noti anche come globuli bianchi, sono cellule ematiche molto importanti. La loro funzione principale, infatti, è quella di proteggere l’organismo da agenti patogeni esterni come i virus, i batteri, i funghi e i parassiti.

I globuli bianchi, a loro volta, possono essere divisi in diverse sottocategorie. Si può parlare di neutrofili, cellule che costituiscono circa il 70% del totale dei leucociti, di eosinofili, cellule che aiutano le difese contro i parassiti di maggiori dimensioni e che sono presenti in quantità esigue, di basofili e di linfociti.

I basofili rappresentano circa l’1% del totale dei leucociti e liberano l’istamina durante le reazioni allergiche. I linfociti, invece, hanno funzioni diverse, che vanno dal rilascio degli anticorpi, al controllo del funzionamento del sistema immunitario, fino alla protezione nei confronti di virus e batteri.

Se stai cercando dei rimedi naturali per aumentare le difese immunitarie ti consigliamo Immune NU di Medimax, un prodotto ricco di vitamine e sali minerali.

Tra gli ingredienti ci sono estratti di sambuco, resveratrolo, vitamina E, vitamina B12 e B3, C, estratto di Pappa Reale, Zinco, Niacina, Rame, Ferro, Acido Folico… una miniera preziosa di micro-nutrienti per migliorare il sistema immunitario.

Scopri di più >

Cause

Quali possono essere le cause dei leucociti alti nelle urine? Il quadro in questione può essere associato a diversi fattori. In primo luogo va ricordato che, quando ci si trova in presenza di una condizione di leucocitosi, il sistema immunitario è in attività nei confronti di una minaccia esterna, che può essere legata a batteri o virus, ma anche a formazioni tumorali.

In casi molto rari, l’aumento quantitativo dei leucociti è causato da problemi al midollo osseo, che ha il compito di produrre le suddette cellule.

L’eziologia è diversa a seconda della cellula con valori eccessivi. Se ci si trova in presenza di neutrofili alti nelle urine, il problema può essere riconducibile a infezioni batteriche, generalmente di carattere acuto. Cosa dire, invece, quando a essere troppi sono gli eosinofili? Che alla base può esserci una reazione allergica, spesso febbre da fieno, ma anche un tumore come il linfoma di Hodking.

I valori fuori norma dei monociti, invece, possono essere sintomo di una malattia autoimmune molto seria come il lupus, ma anche di malattie infiammatorie come la colite ulcerosa.

Da ricordare sono ora le cause dei linfociti troppo alti nelle urine. In tali frangenti, alla base può esserci un’infezione cronica o virale. Per concludere, citiamo le cause dei basofili alti nelle urine, situazione riconducibile spesso a leucemia miedolide.

Leucociti alti nelle urine in gravidanza

I leucociti alti nelle urine in gravidanza non devono spaventare la futura mamma. Per quale motivo? Per il semplice fatto che sono segni di un’infezione in corso dovuta proprio allo stato di gravidanza. Basta tenere monitorata la situazione e seguire i consigli del medico per non incorrere in alcun tipo di problema.

Leucociti alti nelle urine bambini

I bambini, come le donne in gravidanza, sono soggetti il cui stato di salute è meritevole di una particolare considerazione. Cosa si può dire in caso di leucociti alti nelle urine? Che le cause possono essere riconducibili a infezioni in corso o alla somministrazione di farmaci, in grado di falsare i risultati ma anche il colore. Nel novero delle cause dei leucociti alti nelle urine dei bambini è possibile includere anche le intossicazioni da vitamina D e la calcolosi urinaria.

Cosa fare

Cosa fare in caso di leucociti alti nelle urine? Per prima cosa è fondamentale bere molta acqua, in modo da favorire il lavaggio delle urine. La terapia farmacologica è spesso raccomandata, ma è bene non dimenticare i rimedi naturali come l’uva ursina, ottimo antibatterico e antinfiammatorio.

reishi-rosso-leucociti-altissimiReishi (Ganoderma Lucidum) è uno dei prodotti più efficaci per stimolare una risposta del sistema immunitario. Se sei preoccupato sull’esisto dell’esame delle urine o del sangue e vuoi migliorare le tue difese interne, questo prodotto può essere molto d’aiuto.

Se hai la conta dei leucociti altissimi, è opportuno rivolgerti ad un medico. Ma nei casi meno gravi puoi usare un rimedio naturale come il Ganoderma Lucidum. E’ una sostanza utilizzata da migliaia di anni nella medicina tradizionale come immunostimolante e antiinfiammatorio.

Eccellente è anche il mirtillo. Nel novero dei rimedi naturali utili in questo caso è possibile ricordare anche il timo, caratterizzato da un’ottima efficacia antibatterica.

Scoprine le caratteristiche >

Da non dimenticare, per favorire la diuresi e depurare le vie urinarie, è anche la dieta a base di alimenti come ananas, sedano e cetrioli.

Essenziali sono infine l’igiene intima e l’utilizzo del preservativo per proteggere il partner da eventuali infezioni in corso.

 

 

Leave a Reply