Gnocchetti sardi ricette vegetariane originali e sfiziose

 Gnocchetti sardi ricette vegetariane originali e sfiziose

Gnocchetti sardi, ricette vegetariane, un abbinamento non sempre scontato. Malloreddus, questo è il vero nome di questo tipo di pasta. Tipici della tradizione culinaria sarda, sono facilmente reperibili, anche freschi. Hanno la forma di conchiglie rigate, lunghe 2 cm e sono fatti di farina di semola e acqua. Da sempre abbinati a sughi importanti con carne o pesce, oggi scopriremo invece il loro sorprendente abbinamento con verdure e formaggi.

Gnocchetti sardi ricette vegetariane: con crema di zucchine e pomodorini

gnocchetti sardi ricette vegetariane

Le zucchine sono un alimento tipico della cucina italiana, versatili e ricche di nutrienti non dovrebbero mai mancare nel nostro frigorifero! Ad esempio, sapevi che le zucchine contengono vitamina C? Inoltre sono fonte di potassio, fondamentale per la normale funzione del cuore, dei muscoli e del sistema nervoso.

Ingredienti:

  • ½ kg pomodorini ciliegini
  • 4 spicchi d’aglio
  • 3 zucchine verdi
  • qualche foglia di basilico
  • 50 g ricotta salata sarda
  • sale
  • zucchero
  • olio evo
  • origano secco
  • basilico greco

Preparazione:

Tagliare a metà i pomodorini. Disponeteli su una placca da forno, con la superficie tagliata rivolta verso l’alto. Conditeli con sale, olio, zucchero, origano secco, basilico greco e 2 spicchi d’aglio tagliati sottilmente. Fate cuocere i pomodorini in forno statico a 150°C per circa 2 ore.

Nel frattempo mettete a bollire una pentola con abbondante acqua salata.

In una padella posta su fiamma bassa, fate rosolare 2 spicchi d’aglio insieme ad un filo d’olio evo. Aggiungeteci le zucchine tagliate a rondelle, salate a piacere, poi copritele con un coperchio e fatele cuocere qualche minuto. Un volta cotte, fate raffreddare le zucchine e poi frullatele insieme a qualche foglia di basilico, un cucchiaio d’olio evo e ad un mestolo di acqua di cottura della pasta, fino a renderle una crema.

Gettate i malloreddus nell’acqua bollente e fateli cuocere. Scolate la pasta al dente e fatela saltare nella padella con la crema di zucchine. Prima di spegnere aggiungete i pomodorini e una spolverata generosa di ricotta salata grattugiata.

Gnocchetti sardi ricette vegetariane: con pesto di spinaci e granella di noci

Gli spinaci sono molti utili a garantire la salute degli occhi, a ridurre lo stress ossidativo, a prevenire il cancro e a ridurre i livelli di pressione sanguigna. Non sono invece ricchi di ferro come si è sempre pensato! Le noci sono un ottimo alleato contro colesterolo e stress.

Ingredienti:

  • 320 g di gnocchetti sardi
  • 300 g di spinaci
  • 20 g di pecorino
  • 30 g di parmigiano reggiano
  • 70 g di olio extravergine d’oliva
  • 20 g di pinoli
  • 1 spicchio di aglio
  • 6 noci
  • 3 foglie di basilico
  • q.b di sale

Preparazione:

Mettete una pentola, con abbondante acqua, sul fuoco per cuocere gli gnocchetti sardi e poi dedicatevi al pesto di spinaci. Lavate accuratamente gli spinaci sotto l’acqua corrente per eliminare eventuali residui di terra. Una volta puliti perfettamente togliete i gambi legnosi. Fatto questo non vi resta che stenderli su un canovaccio e tamponarli delicatamente finché non risulteranno ben asciutti.

Ora prendete un mixer e versate le foglie degli spinaci. Azionate il mixer ad intermittenza per non far scaldare troppo il pesto. Tritate il tutto per un minuto circa. A questo punto aggiungete il pecorino e il grana entrambi grattugiati, lo spicchio di aglio schiacciato, i pinoli, l’olio extravergine di oliva e le foglie di basilico. Infine regolate di sale. Frullate di nuovo finchè otterrete un composto cremoso e omogeneo.

A questo punto l’acqua avrà raggiunto il bollore. Versate i vostri gnocchetti e cuocete per il tempo indicato sulla confezione. Una volta pronti, scolateli e rovesciatene una parte in un recipiente dove avrete già versato un cucchiaio del vostro pesto. Mescolate e versate il resto della pasta e del pesto. Continuate a mescolare delicatamente. Prendete poi la granella di noci tritate e mettetene una spolverata in ogni piatto.

Gnocchetti sardi con formaggi e zafferano

Per questo piatto molto ricco di latticini vi consigliamo di ridurre la consueta dose di sale utilizzata. I formaggi sono molto sapidi e già da soli apportano una notevole quantità di sodio.

Ingredienti:

  • gnocchetti sardi di grano duro 350 g
  • pistilli di zafferano
  • 1 tazza colma di pisellini surgelati
  • 1/2 porro
  • 100 g gorgonzola dolce
  • robiola 50 g
  • ricotta vaccina fresca 50 g
  • cacio grattugiato 50 g
  • parmiggiano grattugiato 50 g
  • pepe nero
  • noce moscata
  • burro
  • olio evo
  • poco sale

Preparazione:

Tagliare il porro a rondelline fini, lasciarlo colorire con un pò di olio o burro, aggiungere i pisellini precedentemente sbollentati per pochi minuti (questo servirà a non appesantire il piatto) e lasciarli cuocere per 5 min con un pizzico di sale e i pistilli di zafferano, una volta teneri aggiungete i formaggi e spegnete il fuoco.

Cuocete la pasta in abbondante acqua non troppo salata, scolatela e tenete da parte un po’ di acqua per la mantecatura. Versate la pasta in padella con il sugo ai formaggi, insaporire con le spezie in dosi moderate. Se necessario aggiungere l’acqua di cottura della pasta per diluire la crema di formaggi.


Se hai voglia di trovare altre ricette facili e veloci ma soprattutto gustose prova buono come il pane.
Scopri ricette facili e veloci per fare un ottimo pane.

Post consigliati

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *