Placche in gola: cause, sintomi, rimedi

 Placche in gola: cause, sintomi, rimedi

La comparsa delle placche in gola è una situazione molto frequente. Per affrontarla, è fondamentale conoscerla al meglio. Ecco perché abbiamo creato una guida per punti che, speriamo, potrà aiutarti a capire qualcosa di più in merito.

Cause principali

Tra le cause principali delle placche in gola troviamo senza dubbio la tonsillite. I fattori causali comprendono anche la febbre e alcune malattie respiratorie. Formazioni di colore biancastro, possono essere provocate anche dalla faringite. In ciascuno dei casi citati, alla base del problema ci sono sempre dei virus o dei batteri.

Placche in gola : sintomi

placche in gola

Il principale sintomo riguarda appunto la formazione di patine di colore bianco – giallastro in fondo alla gola.

Alla loro comparsa si associano spesso difficoltà nella deglutizione, ma anche arrossamento della faringe. Chi soffre di placche in gola ha spesso le tonsille arrossate. Capita frequentemente anche di soffrire di mal di testa e di dolore ai linfonodi del collo.

Questo quadro sintomatologico può comportare delle difficoltà nel mangiare e nel bere.

Cosa fare nei neonati/bambini?

Quando le placche in gola si manifestano nei neonati o nei bambini, è fondamentale porre particolare attenzione al trattamento e intervenire tempestivamente.

Fondamentale, per esempio, è mantenere alta la qualità dell’aria della stanza, umidificandola con un apposito apparecchio.

Per placare il dolore, si consiglia il ricorso ai gargarismi a base di acqua e bicarbonato. Su consiglio e prescrizione del pediatra, si può procedere anche alla somministrazione di antidolorifici e antipiretici, così da calmare dolore e febbre.

Placche in gola negli adulti: rimedi e soluzioni naturali

I rimedi naturali negli adulti sono numerosi. Le indicazioni convenzionali della medicina, raccomandano l’assunzione di antibiotici. Ovviamente, è necessario essere muniti di ricetta medica.

Esistono però anche diversi rimedi naturali altrettanto utili e poco invasivi per quanto riguarda gli effetti collaterali.

Vediamo assieme i principali nel prossimo paragrafo.

Ecco un elenco dei più efficaci rimedi naturali contro le placche in gola.

Gargarismi

I gargarismi sono tra i rimedi più validi contro le placche in gola. Le miscele possibili sono diverse. Una delle più potenti è senza dubbio quella acqua e limone. Un’ottima alternativa a questa opzione è rappresentata dai gargarismi acqua e sale.

Zenzero

Fantastico regalo che la natura ci fa, lo zenzero rappresenta una valida alternativa naturale per combattere le placche in gola. Un consiglio utile è quello di assumere un piccolo pezzo di zenzero fresco non appena si avverte del bruciore alla gola.

In caso di placche già presenti, lo zenzero si rivela un fantastico rimedio per tenere sotto controllo il dolore.


Zenzero BIO Vegavero è una soluzione naturale per il trattamento della dispepsia (reflusso, bruciori, gonfiore addominale, meteorismo, flatulenza) perché regola il tratto gastrointestinale grazie alla sua azione sulle pareti di intestino e stomaco. 

Lo Zenzero ha innumerevoli proprietà benefiche come l’azione antisettica e antinfiammatoria che, quindi, potrebbe contrastare gli stati di tensione localizzati e favorire la funzionalità articolare.

Scopri Zenzero BIO Vegavero


Infusi

Sono diversi gli infusi che aiutano a prevenire e combattere le placche in gola. Tra i più efficaci e semplici da preparare ricordiamo quello a base di salvia e timo. Gli ingredienti possono essere reperiti senza problemi in farmacia in forma essiccata.

Lapacho

Questo rimedio naturale contro le placche in gola deriva dalla corteccia di Tabebuia, una pianta originaria del Sud America. A partire da questo ingrediente, è possibile preparare una tisana a dir poco benefica.

La sua assunzione risulta efficace contro le infezioni da Stafilococco e Streptococco.

Altri rimedi naturali

L’elenco delle soluzioni naturali contro le placche in gola potrebbe andare avanti per pagine e pagine! Nell’elenco è possibile includere anche lo spray a base di propoli. Da ricordare, inoltre, è l’efficacia delle caramelle balsamiche alle erbe, utili nei primi stadi di mal di gola.

Un consiglio utile è quello di potenziare il sistema immunitario. Le placche, infatti, colpiscono i soggetti immunodepressi, che possono risolvere la situazione concentrandosi sull’attività fisica e assumendo cibi ricchi di vitamina C.

Molto importante è anche limitare gli zuccheri e l’assunzione di cibi raffinati.

Farmaci per alleviare il dolore: scopri di più 

farmaci per le placche in gola

Le placche in gola possono essere affrontate anche grazie all’assunzione di farmaci. Il medicinale preciso varia a seconda della causa del disturbo. Se le placche sono di origine virale, si può per esempio procedere all’assunzione di paracetamolo contro la febbre.

Se le placche hanno origine batterica, invece, una delle principali opzioni farmacologiche è quella degli antibiotici.

Un altro caso da prendere in considerazione è quella delle placche di origine fungina. In questo frangente, i farmaci prescritti sono gli antimicotici come il fluconazolo e il ketoconazolo.

 

Post consigliati

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *