Cibi brucia grassi: i fantastici 5 per rimettersi in forma

 Cibi brucia grassi: i fantastici 5 per rimettersi in forma

Le feste ormai sono finite e la voglia di rimettersi in forma e perdere quei chiletti di troppo torna a farsi sentire. Rientrare a regime dopo giorni di vizi e abbuffate non è mai facile. Ecco che vengono in soccorso i cibi brucia grassi.

Cosa sono i cibi brucia grassi?

I cibi brucia grassi sono alimenti che aiutano ad accelerare il metabolismo in modo naturale. Questo è possibile perché ci aiutano a bruciare più calorie e favorire così il processo di dimagrimento.

Innanzitutto, va detto che i cibi cosiddetti brucia grassi non bruciano veramente i grassi presenti nel nostro corpo e che il processo di dimagrimento passa necessariamente attraverso una vita attiva ed una sana alimentazione. In seguito, possiamo aggiungere alimenti-chiave che possono stimolare il nostro metabolismo accelerandolo.

A cosa serve velocizzare il proprio metabolismo basale?

Serve ad aumentare la probabilità di bruciare i grassi e di perdere peso più rapidamente e in maniera naturale: attività aerobiche come correre, nuotare, camminare o andare in bici possono aiutarci notevolmente. A ciò si associa, ovviamente, un’alimentazione equilibrata e strategica che permetta di tenere costante l’introito calorico giornaliero e, dall’altro, acceleri il metabolismo, agendo sulla cosiddetta Termogenesi indotta da dieta (TID). Ogni volta che mangiamo, infatti, il nostro organismo utilizza energia producendo calore al fine di scindere i cibi e assimilare tutti i nutrienti: tale meccanismo prende il nome di termogenesi obbligatoria. Ad esso si affianca quello della termogenesi facoltativa, attivata dal sistema nervoso simpatico e veicolata da alcuni ormoni (adrenalina e noradrenalina) che aumentano il calore prodotto. Grazie a questi due meccanismi, l’organismo ogni giorno “spende” il 10% del consumo calorico giornaliero durante il processo digestivo. Assumendo cibi termogenici, si richiede al proprio corpo un dispendio energetico maggiore per digerirli e assimilarli, ben più grande della normale percentuale: i cibi brucia grassi possono, quindi, aiutarci a dimagrire e ritrovare la nostra forma fisica, senza rinunciare al gusto e senza troppa fatica.

Cibi brucia grassi: quali sono?

Peperoncino:

Il re dei cibi brucia grassi è il peperoncino. Infatti, contiene una sostanza che stimola la lipolisi, la capsaicina.

E non è finita qui: pare che l’effetto immediato sull’accelerazione del metabolismo non sia l’unico.

Il peperoncino, infatti, sarebbe anche in grado di placare l’appetito. Dunque, aggiungetelo nelle vostre preparazioni come sughi o torte rustiche.

Ananas:

È uno dei cibi brucia grassi più noti e più potenti e allo stesso tempo un alleato nella lotta contro gli inestetismi della cellulite.

Infatti, favorisce la digestione e ha un alto potere drenante e depurativo.

Inoltre, è delizioso ed è un ottimo sostituto ai dolci o uno snack ideale.

Menta:

Non tutti sanno che ha la grande proprietà di risvegliare il metabolismo, aiutando il corpo a bruciare di più e soprattutto a sciogliere il grasso nei punti critici, come l’addome.

Un consiglio? Mettetene 10 foglie nel vostro tè!

Broccoli:

Se l’obiettivo è risvegliare il metabolismo, i broccoli sono l’alleato numero uno. Questi ortaggi svolgono anche un’importantissima funzione depurativa nell’organismo, favorendo il buon funzionamento dell’intestino e l’eliminazione delle tossine.

Cipolla:

Le cipolle non solo potenziano il sistema immunitario, ma sono fondamentali nella lotta contro i chili di troppo grazie all’alto contenuto di fitoestrogeni in grado di favorire la diuresi e l’eliminazione dei liquidi in eccesso che causano la cellulite. Aiuta, inoltre, a mantenere costanti i livelli di zucchero nel sangue.

Post consigliati

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *