Dieta detox: i consigli per depurarsi

 Dieta detox: i consigli per depurarsi

Premessa per seguire una dieta detox:

Le seguenti indicazioni alimentari per una dieta detox hanno uno scopo esclusivamente informativo e non intendono sostituire il parere di figure professionali come medico, nutrizionista o dietista, il cui intervento si rende necessario per la prescrizione e la composizione di terapie alimentari personalizzate.

Cosa vuol dire dieta detox:

Seppur ampiamente utilizzato, sotto al generico termine detox, non rientra nessuna tipologia specifica di dieta. Per detox si intende un regime alimentare mirato alla disintossicazione dell’organismo. Una dieta disintossicante è molto restrittiva, infatti gli alimenti consentiti per rigenerare l’organismo sono pochi. Proprio per questo, una dieta detox può essere seguita per un tempo di breve durata dai 3 ai 5 giorni. Simile a questo regime alimentare molti ricercatori e studiosi sostengono pratiche affini come il digiuno terapeutico o controllato o l’assunzione di integratori disintossicanti. In ogni caso tutte queste terapie vanno seguite sotto lo stretto controllo di medici e dottori.

Iniziare una Dieta Detox:

Per svolgere correttamente una dieta detox, è necessario affrontare un ciclo di preparazione per poi iniziare una dieta detox vera e propria per preparare l’organismo gradualmente.

Questa fase è necessaria ad eliminare tutti gli alimenti e le bevande che potrebbero scatenare una reazione di astinenza. Alimenti da togliere gradualmente: caffè, grassi saturi contenuti in carni rosse e grassi animali, zuccheri, cibi confezionati, sale aggiunto, alcolici e glutine. Una dieta detox è quindi una dieta mirata a disintossicare l’organismo.

Gli alimenti consentiti in una dieta detox:

La colazione tipica della dieta detox è costituita da:

Frutta e semi oleosi (mandorle, noci o nocciole) o da cereali senza glutine come miglio, riso o mais.

È possibile realizzare degli smoothies o delle centrifughe a base di verdura, frutta e latte vegetale.

Mezz’ora prima della colazione è bene bere un bicchiere di acqua tiepida e limone.

Gli spuntini possono essere a base di:

Frutta, verdura e semi oleosi e yogurt.

Il pranzo e la cena tipici della dieta detox sono costituiti da:

Circa il 60-80% di verdure, il 20-40% di legumi e cereali.

Dopo i primi giorni più restrittivi è possibile reintegrare gradualmente alcuni alimenti come il pesce azzurro cotto al vapore o al forno.

Per insaporire e condire sono ammessi olio extravergine di oliva, succo di limone, spezie e semi oleosi come lino, girasole, ecc.

Dieta detox: schema alimentare per 3 giorni

Ecco il regime alimentare da seguire per tre giorni. È possibile attuarlo ogni qualvolta che vi sentiate gonfie, appesantite e stanche sempre a distanza di una settimana e non per più di tre giorni.

Ti potrebbe interessare:  Piramide alimentare: cos'è e come è strutturata

1° giorno

Colazione: Tè verde – 2 gallette di riso – 3 cucchiaini di marmellata non zuccherata di limone o arancia amara

Spuntino:

1 ciotola di frutta

Pranzo:

una porzione di insalata belga (depurativa) – 80 g di riso integrale (antigonfiore, aiuta l’intestino)

Merenda:

1 fetta di ananas fresco (diuretico)

Cena:

150 g di pesce azzurro al vapore – 200 g di finocchi lessi(diuretici)

2° giorno

Colazione:

Tè verde – 2 gallette di mais o riso – 3 cucchiaini di miele (energizzante)

Spuntino:

1 pera o una mela (regolarizza l’intestino)

Pranzo:

80 g di orzo (diuretico) e 2 zucchine lesse (diuretiche)

Merenda:

yogurt con frutta secca

Cena:

120 g di legumi – 200 g di carote lesse (ricche di antiossidanti)

3° giorno:

Colazione:

centrifuga di frutta – 2 gallette di riso – 3 cucchiaini di confettura di mela cotogna (energizzante)

Spuntino:

1 pompelmo rosa (ricco di enzimi, vitamine e minerali antiossidanti)

Pranzo:

150 g di cicoria (depurativa del sangue e diuretica) – 80 g di pasta integrale

Merenda:

Latte di riso con un cucchiaino di cacao in polvere (migliora l’umore e attenua la fame nervosa)

Cena:

100 g di Broccoli cucinati al vapore – 50 g di riso integrale e 4 noci

Prima di andare a letto bere una tazza di tisana depurativa a base di tarassaco, carciofo, cardo mariano, ortica, rosmarino e genziana. Inoltre, per condire i piatti affidati allo zenzero e alla curcuma ed evita qualsiasi altro tipo di condimento.

Infine, ricordati che non esiste dieta senza acqua: bevi almeno due litri di acqua al giorno!

Se vi prendono degli attacchi di fame nervosa meglio optare per delle verdure crude come cetriolo, finocchio o carote; in alternativa potete provare i nostri spezzafame Moringa

Astrid Oriani

Ciao sono Astrid, Appassionata di cucina e di blogging. Ho iniziato scrivendo per il mio blog personale di cucina, poi mi sono appassionata alla scrittura ed ho intrapreso collaborazioni con molti siti web del settore.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *