Dieta per diabetici: cereali integrali e attività fisica

 Dieta per diabetici: cereali integrali e attività fisica

Si può tenere sotto controllo il diabete seguendo un’alimentazione sana? La Dieta per diabetici contribuisce a mantenere sotto controllo il livello di zucchero nel sangue: vediamola più nel dettaglio.

Che cos’è il diabete?

Il diabete è una malattia metabolica caratterizzata da un difetto di secrezione e/o di azione dell’insulina, dalla presenza di iperglicemia e dalla comparsa a lungo termine di complicanze croniche a livello di vari organi, in particolare occhi, rene, nervi, cuore e vasi sanguigni. Esistono diversi tipi di diabete: il diabete di tipo I caratterizzato dalla distruzione delle cellule beta del pancreas, con conseguente difetto assoluto di insulina; diabete di tipo II caratterizzato dal difetto di secrezione di insulina associato ad insulino-resistenza e il diabete gestazionale una forma di alterata tolleranza glucidica che può insorgere durante la gravidanza.

Caratteristiche della Dieta per diabetici:

La dieta studiata per le persone diabetiche è per forza di cose restrittiva su tutti gli alimenti che presentano quantità elevate di zucchero. Il regime alimentare non deve mirare quindi al dimagrimento, non ci sarà un taglio sull’apporto calorico giornaliero, che sarà invece uguale a quello di una persona non diabetica (ovviamente se c’è sovrappeso è indicato un regime ipocalorico), ma deve avere 3 obiettivi principali: il controllo glicemico, il raggiungimento ed il mantenimento del peso corporeo, la prevenzione ed il trattamento dei principali fattori di rischio cardiovascolare.

Una attenzione particolare, dicono gli esperti, va riservata all’assunzione dei carboidrati, in un quantitativo non inferiore ai 130g e non superiore ai 300 g al giorno, che dovrebbero preferibilmente provenire da alimenti ricchi in carboidrati complessi e fibra alimentare, quali legumi, vegetali, cereali integrali e frutta.

Consigli per tenere sotto controllo il diabete con l’alimentazione:

Per prevenire o curare il diabete è bene consumare 5 porzioni al giorno tra ortaggi e frutta (attenzione alla frutta zuccherina come cocomero o uva), variandola in base alla stagione. Preferire sempre pane e pasta integrali e consumare cereali ricchi di fibre e con indice glicemico basso; integrare nella propria dieta frutta secca come le noci e consumare due porzioni di pesce azzurro a settimana. Preferire carni magre e bianche e integrare i legumi al posto della carne rossa.

Evitare i grassi “saturi” come burro, strutto, panna, etc. ed eliminare i grassi “trans”, presenti in crackers, biscotti, merendine che riportano sulle etichette la presenza di olii o grassi idrogenati o parzialmente idrogenati.

dieta-diabete

Dieta per diabetici: esempio giornaliero

Colazione:

una tazza di latte parzialmente scremato o un vasetto di yogurt magro;

3 fette biscottate integrali o 40g di pane con un velo di marmellata senza zucchero

Spuntino:

5 noci e 30 g di parmigiano

Pranzo:

80g di pasta integrale con del sugo fresco accompagnato da 60g di legumi e un piatto di verdure come broccoletti, cicoria o cime di rapa.

Spuntino:

Un frutto come una pera, una mela o un arancio più 3 mandorle.

Cena:

Un secondo piatto (come una frittata, una fettina di carne o una porzione di pesce) accompagnato da una porzione di verdura. E finire con un frutto.

Un valido aiuto alla Dieta per diabetici: l’attività fisica

L’esercizio fisico, specie se aerobico, è parte integrante del piano di trattamento del diabete e dovrebbe prevedere almeno 30 minuti di camminata al giorno (o altra forma di esercizio fisico) per un totale di tre ore di movimento la settimana.

Una regolare attività fisica, infatti, non solo aiuta a combattere lo stress, ma ha anche importanti effetti benefici sul metabolismo: migliora la sensibilità all’insulina, riduce i livelli di trigliceridi e di colesterolo cattivo (Ldl) a vantaggio di quello buono (Hdl), aiuta il controllo della pressione arteriosa e previene le malattie cardiovascolari.

Astrid Oriani

Ciao sono Astrid, Appassionata di cucina e di blogging. Ho iniziato scrivendo per il mio blog personale di cucina, poi mi sono appassionata alla scrittura ed ho intrapreso collaborazioni con molti siti web del settore.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *