Dieta veloce: 3 giorni per perdere peso

 Dieta veloce: 3 giorni per perdere peso

Ti senti gonfia come un palloncino? Per attuare tensioni e gonfiori prova la nostra dieta veloce a base di cibi leggeri che danno sollievo a tutto l’organismo e ti fanno perdere peso in poco tempo.

Prima di iniziare una dieta veloce bisogna tenere ben a mente che uno dei maggiori esiti negativi è l’effetto yo-yo: subito dopo la drastica riduzione di peso è possibile riprendere tutti i chili persi se non, persino, qualcosa in più.

Va detto però, che questo tipo di diete sono facili e pratiche da seguire, le preparazioni degli alimenti sono facili e, se correttamente seguite, possono dare notevoli risultati in pochissimo tempo.

Dieta veloce: per quanto tempo seguirla?

Con il menu di oggi non vi stiamo proponendo una dieta veloce da seguire interamente per settimane ma un regime da seguire per 3 giorni per rigenerare e sgonfiare l’organismo gradualmente.

La dieta può essere eseguita una volta al mese, per tre giorni consecutivi. Oppure per un giorno solo, ogni settimana (prendendo come modello il primo dei tre proposti dal programma completo), per un totale di quattro giorni al mese. Trattandosi di un programma piuttosto restrittivo, si consiglia di cominciare il venerdi e continuare per tutto il week-end, in modo da affrontare con serenità e nel pieno relax le limitazioni previste.

Consigli importanti per iniziare la dieta veloce:

Per perdere peso vi ricordiamo che è di fondamentale importanza integrare qualsiasi tipo di dieta con un’elevata attività fisica sia aerobica che anaerobica almeno due-tre volte a settimana.

Inoltre, vi ricordiamo che prima di iniziare un regime alimentare è sempre meglio consultare il proprio medico di base o un nutrizionista.

dieta-rapida

Dieta veloce: il menu dei 3 giorni

La colazione nei tre giorni è esattamente la stessa: si consiglia di assumere un frutto di stagione o una macedonia, basta che la frutta in totale sia 200 grammi; una tisana, un tè verde o un caffè d’orzo.

Ti potrebbe interessare:  Creme depilatorie per donna

Primo giorno:

Pranzo:

Un frutto di stagione, un piatto di insalata con pomodori, carote e cipolle, 60 g di riso basmati con verdure alla griglia.

Spuntino:

Un frutto di stagione

Cena:

Minestrone con verza verde

Secondo giorno:

Pranzo:

Un frutto di stagione, verdure miste in pinzimonio (sedano, finocchi, carote, indivia), riso basmati 60 g con verdure a scelta cotte al vapore

Spuntino:

Un frutto di stagione

Cena:

Quinoa con verdure grigliate

Terzo giorno:

Pranzo:

Un frutto di stagione, insalata mista con erba cipollina, verdure saltate in padella con riso basmati, sempre 60 grammi.

Cena:

minestrone di verdura con 50 g di riso basmati.

Si consiglia di bere, prima di coricarsi a letto in questi tre giorni, una tisana epatostimolante. Miscelare 20 g di tarassaco, rosmarino, carciofo, bardana e menta. Versare due cucchiaini di questo mix in 250 ml di acqua calda e lasciare in infusione per 10 minuti.

Conclusioni:

Dopo aver seguito questo regime alimentare così restrittivo per tre giorni ti consiglio di continuare la settimana che viene evitando legumi, broccoli, cavolfiori, asparagi e cipolle che causano la produzione di gas, cioccolato, alcolici e zuccheri. Invece mangiare yogurt probiotici con fermenti lattici, pesce azzurro, carote, patate, zucchine e finocchi lessi, mele e pere ha un effetto benefico e salutare.

Se siete indecisi su quale dieta intraprendere ti consiglio di leggere questo articolo!

Astrid Oriani

Ciao sono Astrid, Appassionata di cucina e di blogging. Ho iniziato scrivendo per il mio blog personale di cucina, poi mi sono appassionata alla scrittura ed ho intrapreso collaborazioni con molti siti web del settore.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *