Perdere 10 kg con la dieta del supermetabolismo

 Perdere 10 kg con la dieta del supermetabolismo

Volete perdere 10 kg ma non sapete da dove iniziare? Trovate la giusta motivazione grazie alla dieta del supermetabolismo.

Dieta del supermetabolismo: di che si tratta?

La dieta del supermetabolismo, proveniente dall’America e portata alla ribalta da blogger e nutrizioniste come Haylie Pomroy, si basa su due assunti: nutrirsi di alimenti bruciagrassi e seguire 3 fasi che permettono di accelerare il metabolismo per perdere peso più in fretta, fino a perdere 10 kg in pochi mesi.

Cosa sapere prima di iniziare:

La dieta del supermetabolismo dura solo 28 giorni e prevede tre diverse fasi che si alternano ogni 2-3 giorni, in cicli settimanali. Ogni fase comporta il consumo di alimenti differenti e lo svolgimento di un diverso tipo di attività fisica, ma ci sono delle regole di base che dovranno esser rispettate per tutta la durata del programma.

Di seguito ti riporto lo schema da seguire per ottenere benefici e vantaggi duraturi da questa dieta:

​Le 3 fasi per perdere 10 kg:

La prima fase della dieta deve esser seguita nelle giornate del lunedì e del martedì e si dovranno privilegiare frutta, verdura, proteine e cereali. Il menù della dieta del supermetabolismo dovrà includere a colazione una porzione di cereali e frutta, due spuntini a base di frutta, pranzo e cena con una porzione di cereali, una di proteine e verdure in quantità.

La seconda fase di questa dieta per perdere 10 kg va seguita il mercoledì e il giovedì e prevede l’assunzione di proteine e verdure, avendo cura di prediligere cotture alla griglia o lesse e di evitare del tutto i grassi, esattamente come nella fase precedente. Il menù di questa seconda parte della dieta sarà composto da una colazione e degli spuntini a base di omelette (di soli albumi) e verdure e pranzo e cena con carni magre o pesce.
La terza e ultima fase del regime del supermetabolismo, da seguire ogni venerdì e nel weekend, prevede il reintegro degli alimenti grassi, a patto che siano sani, insieme a proteine e cereali integrali. A colazione e durante gli spuntini dovrete consumare la frutta, mentre a pranzo e a cena potete scegliere mezza porzione di riso integrale oppure avena, insieme a un piatto di carne magra o pesce, e verdure a volontà.

perdere-10-kg

Come non riprendere i kili persi: la quarta e ultima fase

Il mantenimento della dieta del è finalizzato a conservare il pesoforma raggiunto dopo il regime dimagrante. Ma quali regole bisogna seguire per non riprendere i chili persi?

Sostanzialmente sono tre i punti da tenere in considerazione in questa fase di mantenimento.

Per prima cosa si può integrare un alimento come pane bianco, caffè, zuccheri raffinati solo a piccole dosi e solo in un pasto una volta a settimana.

Per i vari pasti della giornata – dalla colazione alla cena – non si è più costretti a seguire lo schema rigido della dieta delle sue fasi, ma si può mangiare quello che si preferisce spaziando da una fase all’altra senza alcuna restrizione. Aumentando gradualmente le porzioni e seguendo la classica dieta mediterranea.

Post consigliati

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *