Spaghetti di soia: calorie, valori nutrizionali, ricetta

Se sei qui, significa che vuoi sapere qualcosa di più in merito a spaghetti di soia calorie. Per scoprire tutte le informazioni in merito, seguici nelle prossime righe e leggi la guida che abbiamo preparato su questo famosissimo alimento, sul suo apporto calorico e sui suoi valori nutrizionali in generale.

Spaghetti di soia

Spaghetti di soia

Spaghetti di soia

Iniziamo a dare qualche numero in merito a quante calorie contengono gli spaghetti di soia.

100 grammi di spaghetti di soia apportano 331 calorie circa. Data questa doverosa premessa, ricordiamo che gli spaghetti di soia, noti anche con il nome di noodles, sono uno dei piatti più famosi della cucina orientale.

Diffusi in Italia e nel mondo grazie al successo dei ristoranti cinesi e giapponesi (sono più facili da trovare nei secondi, in quanto la cucina cinese dà più spazio agli spaghetti di riso), sono caratterizzati da un notevole apporto proteico. Questa peculiarità è dovuta all’ingrediente principale, ossia la soia, un legume ricco di proprietà benefiche.

I sottilissimi fili di pasta, che dopo la cottura diventano lucidi e scivolosi, vengono prodotti a partire dalla farina di soia verde, la cosiddetta varietà mung. Dal momento che assorbono molta acqua di cottura, sono abbastanza voluminosi. Ecco perché una porzione da 50 grammi è sufficiente per una singola persona. La loro consistenza particolare rende facile anche l’assorbimento del sugo.

Spaghetti di soia preparazione

Dopo aver accennato qualcosa in merito a spaghetti di soia, vediamo come farli in casa. Sì, hai capito benissimo: questo piatto tipico della cucina giapponese e thailandese si presta perfettamente alle preparazioni domestiche.

Il processo è molto facile. Si inizia versando in una ciotola la farina bianca e la farina di soia. Si procede amalgamandole bene tra loro a mano.

Lo step successivo prevede di versare l’acqua a filo, impastando con il cucchiaio di legno e a mano fino a ottenere un composto omogeneo.

Si conclude il tutto stendendo la pasta con il mattarello. Fondamentale è essere molto delicati, dal momento che la pasta di soia è molto fragile.

Calorie

Come sopra ricordato, gli spaghetti di soia apportano 331 calorie circa ogni 100 grammi di prodotto. I principi nutritivi sono presenti in queste percentuali

  • 99,6% di carboidrati
  • 0,1% di proteine
  • 0,3% di grassi

Da specificare è anche la presenza di minerali come calcio, magnesio, fosforo, potassio e zinco.

Per fare un paragone con altri alimenti, ricordiamo che sono leggermente meno calorici della pasta comune a base di semola di grano duro. In questo caso, infatti, si parla di 350 calorie per 100 grammi.

Gli spaghetti di soia apportano anche meno calorie della pasta integrale. In tale frangente, infatti, l’apporto energetico è pari a 348 calorie per ogni singolo etto di prodotto.

Ricetta spaghetti di soia con verdure

Per completare il quadro relativo a spaghetti di soia calorie, presentiamo una ricetta molto semplice. Ecco gli ingredienti e lo svolgimento da seguire per cucinare gli spaghetti di soia con le verdure.

Ingredienti per 4 persone

  • 25o grammi circa di spaghetti di soia
  • 3 carote
  • 1 peperone rosso
  • 1 peperone giallo
  • 2 cipolle di piccole dimensioni
  • 1 zucchina media
  • 2/3 cucchiai di salsa di soia
  • olio extra vergine di oliva
  • sale q.b.

Svolgimento

Si inizia lavando e mondando tutte le verdure, fatta eccezione per le cipolle. Si procede tagliandole a dadini e tenendole separate.

Il passo successivo consiste nel tritare finemente anche le cipolle e nel lasciarle appassire in una casseruola. Attenzione a sceglierla ampia e ad aggiungere giusto un filo d’olio!

Si continua unendo le carote e lasciando cuocere a fuoco lento per non più di 8 minuti. Una volta trascorso questo lasso di tempo, si aggiungono le zucchine e si prosegue con la cottura per altri 6 minuti.

Si mettono poi i peperoni, si salta leggermente, si dà una mescolata e si continua a cuocere per altri 5 minuti circa.

Nel frattempo ci si dedica ai vermicelli di soia, che vanno lasciati immersi per qualche minuto in acqua bollente dopo essere stati cotti.

Subito dopo bisogna scolarli e unirli alle verdure. Gli step finali della ricetta, molto semplice e altrettanto gustosa, prevedono l’aggiunta di qualche cucchiaio, giusto due o tre, di salsa di soia. Dopo questo tocco, si fa insaporire il piatto a fuoco vivace per massimo 3 minuti.

Una volta trascorsi, si possono servire gli spaghetti e, in caso, aggiungere una ciotola di salsa di soia a parte.

Leave a Reply