Bolo isterico cause, sintomi e rimedi

 Bolo isterico cause, sintomi e rimedi

bolo isterico

Il bolo isterico è anche definito come nodo alla gola. Si tratta di una condizione clinica a causa della quale il paziente avverte una sensazione di corpo estraneo al livello della gola. Questa sensazione porta dei problemi nella vita del paziente, ledendo la qualità della vita dell’individuo. Questo perchè, la persona avrà difficoltà a deglutire, con ovvie conseguenze.

Come prima cosa, se si tratta di una manifestazione singola del bolo isterico, può bastare il tenere sotto controllo il sintomo senza preoccuparsi eccessivamente. Nel caso in cui questo disturbo si cronicizzi o si ripeta spesso, è decisamente consigliabile rivolgersi in prima battuta al medico di famiglia ed eventualmente poi ad uno specialista in otorinolaringoiatra.

Cause del Bolo isterico

bolo isterico
bolo isterico

Come detto, il bolo isterico è percepito dal paziente come la sensazione di avere un nodo alla gola. Ciò che lo caratterizza è il fatto che questa sensazione , non trova nessuna giustificazione in vere e proprie condizioni patologiche fisiche.

Per questo motivo, la causa deve essere ricercata in una patologia di tipo psicologico. Siamo di fronte a disturbi ansiosi e depressivi, visto che in realtà la gola è libera e nulla la sta ostruendo. Una causa più rara è la cosiddetta secchezza delle fauci, che porta ad avvertire la presenza di un corpo estraneo in gola. Anche le frequenti deglutizioni derivanti da stati di stress emotivo, come può accadere in caso di angoscia.

Le cause precise dell’insorgenza del bolo isterico, purtroppo sono ancora sconosciute. Tuttavia secondo studi di illustri autori, la comparsa di questo disturbo si dovrebbe correlare ad un’anomala motilità esofagea, oppure ad un’elevata pressione a livello dello sfintere esofageo superiore.

Bisogna ricordare che non ci sono solo cause di natura psicologica. Potrebbe essere il sintomo di una malattia ben più grave. Molte sono le malattie che possono dar luogo a questo sintomo, anche se ad essere più precisi si parla di bolo ipofaringeo:

  • il reflusso gastroesofageo,
  • gli spasmi esofagei,
  • l’acalasia esofagea,
  • le discinesie idiopatiche,
  • i disturbi neuromuscolari ad esempio, la miastenia gravis
  • le neoplasie benigne o maligne della faringe e dell’esofago.
Ti potrebbe interessare:  Feci nere: cause e come risolvere il problema

Trattamento tradizionale

Purtroppo non abbiamo nessun farmaco a disposizione , che possa contrastare il bolo isterico. Il medico dovrà quindi individuare qual è il fattore scatenante del disturbo e indirizzare il paziente verso il trattamento e il controllo dei sintomi.

Quindi se per esempio il bolo isterico è dovuto ala depressione, ansia, o stress emotivo, la terapia si dovrà basare sulla cura di questi disturbi. Nel caso in cui ci sia un gravo stato d’ansia e depressione, oltre a una terapia con farmaci antidepressivi e ansiolitici eventualmente integrati con la psicoterapia.

Rimedi naturali per risolvere il bolo isterico

Un bolo isterico se non grave, può essere  gestibile con dei semplici rimedi naturali che vi elencherò di seguito. Ovviamente se i rimedi naturali, non placano il disturbo, oppure peggiora rivolgetevi al vostro medico di fiducia.

  • Migliorare la vostra dieta, elimianando alimenti  ricchi di grassi e piccante oltre ad alimenti come pomodori, agrumi, mirtilli.
  • La respirazione ed esercizi appositi, per ridurre i livelli di ansia.
  • Mangiare latticini e aceto ridurre i livelli di acidità. Si consiglia di assumere due cucchiai di aceto prima dei pasti.
  • Assumere acqua con cumino, che ha effetti simili all’ aceto, riduce inoltre la formazione di gas.
  • Evitare la caffeina e teina, elementi acidificanti, che portano a  bruciori di stomaco.
  • Mettere un panno caldo intorno al collo, per lenire la sensazione.

Maria

Sono una appassionata di benessere  di cura della persona. Aiuto le persone a stare bene con se stesse.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *