Digestione sana con la moringa oleifera

 Digestione sana con la moringa oleifera

Spesso quando avvertiamo un fastidio più o meno grave, ricorriamo con molta leggerezza ai rimedi farmacologici, consigliati da amici o parenti, ignorando gli effetti dei danni collaterali a lungo termine che potrebbero nascere, allora perché non ricorrere a prodotti più genuini quali la moringa oleifera?

Digeriamo naturalmente con la moringa oleifera

Digestione sana con la moringa oleifera

Spesso alla base di una cattiva digestione si nasconde un problema infiammatorio, il modo migliore per conservare questo importante apparato in buono stato, oltre ad una corretta e bilanciata alimentazione è quello di usare prodotti dalle proprietà antinfiammatorie e benefiche.

Un aiuto concreto arriva dalla Moringa oleifera, pianta tipica dei terreni riarsi della zona tropicale ed equatoriale, necessita di pochissime cure, ma offre innumerevoli benefici, tutte le parti che la compongono hanno proprietà eccezionali.

E’ una pianta dai molteplici usi, i cui effetti terapeutici sono riconosciuti sia dalla medicina tradizionale che da quella moderna.

Le parti della pianta che vengono utilizzate, per avere una buona digestione, sono le radici e la sua scorza, dette parti possono essere consumate sia cotte che crude.

Ti potrebbero interessare anche questi articoli :

Esse contengono oligoelementi essenziali per il nostro organismo come: calcio, ferro, potassio, fosforo oltre a numerose vitamine.

Si utilizzano le radici degli alberi giovani ancora in semenzaio con un’altezza poco più di un palmo, sono delle tuberose, si presentano con una parte centrale molto grossa che ricorda un piccola carota, il sapore è molto forte e piccante, somiglia a quello del ravanello.

Le radici sono acri e amaro-stimolanti, ma godono di numerose virtù come: digestive, purgative antinfiammatorie ed altro, sono antiallergiche e sicure, sono prodotti biodisponibili con un’ampia attività antibatterica.

Utili nel regolare il ph dello stomaco, riducendo la formazione dell’acido cloridrico, favoriscono la digestione di alimenti ricchi di grassi e fritti, calmano le mucose dello stomaco in presenza di gastrite o ulcere.

Il consumo regolare di radici di moringa oleifera, sia cotte che crude, alleviano i problemi di pesantezza gastrica, atonia digestiva, aerofagia, bruciori o acidità, in quanto svolgono un’azione estrogenica ed anti fermentativa.

Il loro effetto si prolunga nel corso della digestione, accelerando il metabolismo ed i processi di assorbimento, inoltre sono impiegate per facilitare attraverso una buona digestione, il trasporto di sostanze naturali a scopo curativo, verso i tessuti di tutto il corpo.

Infine alleviano ogni disturbo gastrico e non solo, riducono la flautolenza e favoriscono il transito degli alimenti dallo stomaco lungo tutto l’intestino favorendo così una normale eliminazione delle tossine.

Maria

Sono una appassionata di benessere  di cura della persona. Aiuto le persone a stare bene con se stesse.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *