Biscotti vegani, buoni come quelli della nonna!

 Biscotti vegani, buoni come quelli della nonna!

Biscotti vegani, senza latte, senza uova e senza burro. Una valida alternativa ai più classici biscotti della nonna, ma ottimi e facili da preparare! Perfetti anche per chi soffre di intolleranze alimentari. Si possono realizzare per tutti i gusti, con ingredienti facili da trovare e con ricette semplici e veloci.

Biscotti vegani, 3 ricette facili e veoloci

Biscotti vegani, sempre più diffusi nella grande distribuzione alimentare. Le ricette vegetariane sono più diffuse e spesso si pensa che il procedimento di realizzazione per la cucina vegana sia complicato o che sia difficile reperire gli ingredienti principali. Non è così! Vediamo insieme 3 ricette di biscotti vegani che metteranno tutti d’accordo.

1. Biscotti vegani al cocco

I biscotti al cocco vegani, sono soffici palline delicate, ideali per addolcire ogni momento della giornata con il sapore fresco del cocco.

INGREDIENTI:

  • 150 gr di farina 00
  • 110 gr di farina di cocco
  • 50 gr di zucchero
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • Scorza di un limone grattugiata
  • 100 ml di latte di soia
  • 2 cucchiai di olio di oliva

In una terrina mischiate la farina, lo zucchero, la farina di cocco, la scorza di limone e il lievito. Mescolate bene tutti gli ingredienti poi aggiungete l’olio e versate il latte a filo continuando a mescolare.

Con le mani formate delle piccole palline di impasto e sistematele nella placca foderata di carta forno. Infornate i biscotti al cocco vegan a 180°C per 15-20 minuti.

2. Biscotti vegani al Cacao

Preparare i biscotti al cacao vegani è veramente semplicissimo, basta sapere quali prodotti utilizzare e non sarà necessario aggiungere uova, burro, latte o altri ingredienti di origine animale.

INGREDIENTI:

  • 20 g di cacao amaro in polvere
  • 130 g di farina
  • 8 g di lievito vanigliato per dolci
  • 70 ml di acqua
  • 50 ml di olio di semi di girasole
  • 50 g di zucchero semolato

Per prima cosa setacciate la farina, il lievito e il cacao in polvere all’interno di una ciotola capiente. Unite poi lo zucchero semolato e mescolate bene.

A questo punto aggiungete anche l’acqua e l’olio di semi. Impastate direttamente con le mani o con un mestolo di legno fino ad ottenere un impasto omogeneo e compatto.

Formate delle palline di impasto, schiacciatele leggermente con le mani e adagiatele su di una teglia foderata con carta da forno.

Infornate in forno già caldo a 180°C e fate cuocere per 15-20 minuti.

A cottura ultimata togliete dal forno, sollevate delicatamente i biscotti al cioccolato vegan e adagiateli su di una gratella in modo da farli raffreddare completamente prima di servirli.

3. Biscotti vegani alla frutta secca

biscotti vegani

La naturale dolcezza della frutta secca possiede tutto quello di cui c’è bisogno per rendere squisiti questi biscotti. 

INGREDIENTI:

  • 450 g di frutta secca mista a piacere (es: datteri, albicocche, uvetta, ananas, mandorle e noci di macadamia)
  • 125 g di farina di riso integrale
  • 10 g di olio di riso
  • 50 g di latte di mandorle
  • 3 g di lievito bio

Mettete in un mixer tutta la frutta secca e azionatelo per qualche secondo, fino a che la consistenza della frutta non diventa omogenea.

Riponete la frutta secca in un recipiente e versate la farina di riso integrale, l’olio di riso, il latte di mandorla e il lievito. Impastate con le mani: il composto dovrà rimanere appiccicoso e umido. Formate una palla, copritela con la pellicola trasparente e mettetela a riposare un frigo per 1 ora circa.

Mettete l’impasto tra due fogli di carta forno e spianatelo omogeneamente con un mattarello. Con un taglia biscotti incidete la pasta e posizionare i biscotti su una teglia foderata con carta forno. Infornate – in forno preriscaldato e in modalità statica – a 180 gradi per 15 minuti circa.


Se vuoi approfondire il mondo della cucina vegana, cosa meglio di un valido ricettario può aiutarti?

Scopri la cucina etica, uno dei ricettari più completi sulla cucina vegana


Post consigliati

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *