Fregola sarda ricetta vegetariana che non ti aspetti

 Fregola sarda ricetta vegetariana che non ti aspetti

Fregola sarda ricetta vegetariana perfetta in estate e sorprendente nella versione invernale. Non tutti conoscono questa tipica pasta di origini Sarda. Ma chi ha avuto modo di provarla ne rimane per sempre rapito dal gusto dalla versatilità. Nella tradizione culinaria dell’isola di origine si accompagna quasi sempre con molluschi o pesce. Oggi scopriamo il suo perfetto accostamento anche con verdure e legumi.

Fregola sarda ricetta vegetariana estiva

Prima di vedere la ricetta nella versione estiva, è doveroso un breve accenno sulle origini di questa particolare pasta.

La fregola è una piccola pasta tipica della Sardegna, costituita da piccole palline di grano duro e acqua, lavorate a mano e tostate nel forno. La Fregola ha origini antichissime. I primi documenti che citano questo prodotto risalgono a oltre 1000 anni fa. Secondo alcuni studiosi, questo tipo di pasta si diffuse nell’isola grazie agli scambi commerciali con Fenici e Punici; altri sostengono che la sua creazione si debba esclusivamente ai sardi.

Oggi è un piatto molto caratteristico, dalle mille variabili quasi sempre accompagnata da pesce, come nel caso della famosa “Fregola con Arselle“, piatto tipico del sud Sardegna.

Vediamo ora come procedere con la fregola sarda ricetta vegetariana estiva:

Ingredienti:

  • 400 gr di fregola
  • 2 zucchine
  • 1 melanzane
  • 1-2 di carote
  • 2 patate
  • 2 peperoni (1 rosso + 1 giallo)
  • 1 cipollotto
  • q.b. di olio d’oliva (extravergine)
  • qualche foglia di basilico
  • q.b. di sale
  • q.b. di pepe

Preparazione

 Iniziate con le verdure, quindi pelatele, lavatele, e tagliatele tutte a cubetti, più o meno delle stesse dimensioni. Quando le verdure sono pronte riscaldate un filo abbondante di olio in una padella capiente, o meglio ancora un wok, quindi aggiungete il cipollotto tritato (anche due se sono piccoli) e fatelo ammorbidire. Poi unite le verdure, mescolate, regolate di sale e fatele cuocere per circa 15 minuti. A fine cottura verificate ancora di sapidità e spolverizzate di pepe se lo preferite. Aggiungete il basilico, che darà freschezza al piatto. Nel frattempo cuocete anche la fregola in abbondante acqua salata. Scolatela 1-2 minuti prima del termine della cottura e trasferitela direttamente nella padella con le verdure. Insaporite 1-2 minuti tutto insieme.

Versione invernale

La fregola si sposa benissimo anche con zuppe e minestre, vediamo la ricetta della Zuppa di fregola con lenticchie:

Ingredienti:

  • 50 g Lenticchie
  • 100 g Fregola
  • 1 Carote
  • 1 Cipolle
  • mezza coste Sedano
  • 800 ml Brodo vegetale
  • Olio extravergine d’oliva
  • 1 ciuffo Prezzemolo
  • q.b. Sale

Preparazione

Tagliate a cubetti la cipolla, la costa di sedano e la carota e trasferiteli in una casseruola con 3 cucchiai di olio evo. Lasciate soffriggere leggermente a fiamma bassa e versate poi nella casseruola anche le lenticchie.

Mescolate per bene con un cucchiaio di legno e versate nella casseruola il brodo vegetale bollente. Lasciate cuocere le lenticchie a fiamma bassa per circa 40 minuti. Il tempo di cottura delle lenticchie dipende molto dalla loro qualità e dalla loro grandezza, quindi regolatevi di conseguenza. Non devono ancora essere completamente cotte perchè finiranno la cottura insieme alla fregola. Se le lenticchie asciugano troppo aggiungete nella casseruola un bicchiere di acqua.

Versate la fregola nella casseruola con le lenticchie e portatela a cottura, in genere se adoperate quella piccola occorreranno circa 12-13 minuti di cottura. Solo in ultimo regolate di sale, aggiungete il prezzemolo tritato e un filo di olio evo. Se lo gradite potete anche aggiungere un po’ di peperoncino piccante.

Se vuoi provare altre ricette vegetariane facili e gustose, scopri i 5 migliori libri di ricette vegetariane cliccando qui.

Post consigliati

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *